BUONGIORNO ARTE – ‘Boogie-woogie’ di Renato Guttuso

0
3710

‘Buongiorno Arte’ è una rubrica che vuole dare importanza al bello, ad opere che hanno grande forza. Del resto “L’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni.” come diceva Pablo Picasso. Doppio appuntamento settimanale concentrato nel weekend: il sabato e la domenica. SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

Boogie-woogie (1953)
Renato Guttuso (1911-1987)

Il frenetico dipinto di Guttuso immortala ragazzi e ragazze che ballano al ritmo del boogie woogie, genere musicale importato dalle truppe statunitensi.

È il dopo guerra, si ha voglia di leggerezza. L’autore ritrae donne e uomini come fantasmi, nella loro bellezza e nella loro solitudine.

I colori e le geometrie diventano pulsanti. Tutto è strepitosamente palpabile e umano.

In questo bar del seminterrato la notte si fa allegra.

L’artista, portabandiera del realismo, piazza sulla parete della balera un capolavoro di Piet Mondrian, guida dell’astrattismo internazionale (Boogie-woogie a Broadway).

Tale citazione non si sa se più ammiccante o colta.

Ci deve bastare comunque come semplice e devotissimo omaggio alla pittura.

GUARDA TUTTI I ‘BUONGIORNO ARTE’

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here