IN CATTEDRALE, DA NON PERDERE- In questi giorni si può ammirare la statua lignea della Madonna del Parto, detta Madonna di Uselle.

0
166

Da Don Alberto Gildoni, parroco della Cattedrale, riceviamo e pubblichiamo:

“In questi giorni di festa, presso la Cattedrale dei Santi Florido e Amanzio, è possibile ammirare una bellissima statua lignea della Madonna del Parto, detta Madonna di Uselle.

Il manufatto risale al XIV secolo, proviene dall’omonima Abbazia ed è di proprietà della Confraternita dell’Immacolata Concezione di Uselle.

La statua è stata realizzata utilizzando un unico blocco di legno al quale sono state aggiunte le braccia della Madonna, e la figura del Bambino che siede sulle ginocchia delle Madre.

L’opera è regolarmente esposta al pubblico presso il Museo diocesano di Città di Castello (temporaneamente chiuso a causa delle pandemia in corso).

La statua è stata sottoposta ad un lungo intervento di restauro presso l’Istituto d’arte di Gubbio, sotto la tutela della Soprintendenza ai Beni Artistici dell’Umbria.

Era consuetudine, fino a non molto tempo fa, per la celebrazione della festa dell’Immacolata Concezione, vestire la statua e condurla in processione.”

Don Alberto Gildoni, parroco Cattedrale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here