Domani “I PROFESSIONISTI DELL’ATTIVITÀ MOTORIA SCENDONO IN PIAZZA”

0
73


Sabato 20 Febbraio 2021 alle Ore 11, in tutti i capoluoghi di provincia italiani, Studenti e professionisti delle Scienze Motorie e Diplomati ISEF, nel rispetto delle normative vigenti, manifesteranno contro il nuovo DPCM 14 gennaio 2021
che lede il diritto di lavoro degli oltre 80.000 professionisti di questo e il diritto alla Salute dei cittadini.  

Il nuovo governo con a capo Mario Draghi non prevede la figura del Ministro dello Sport competente, mettendo a repentaglio una incompleta Riforma del Movimento e dello Sport in fase di ultima revisione ed approvazione.

Nello specifico con questa manifestazione il CISM chiede:

 – Che sia selezionata ed inserita nell’immediato la figura del Ministro dello Sport con competenza ed esperienza necessaria per un serio sviluppo del Sistema Movimento e Sport del Paese.

– Che sia permesso ai centri con personale Laureato in Scienze Motorie, Diplomato ISEF e ai professionisti in oggetto di continuare a svolgere intervento di prevenzione primaria, secondaria e terziaria, attraverso la somministrazione di esercizio fisico, di attività motorie adattate a soggetti in recupero motorio post-riabilitativo, con vizi posturali e con patologie croniche stabilizzate e/o disabilità psico-fisica che beneficiano dell’esercizio fisico come di una vera e propria medicina. Tali attività a favore di soggetti “a rischio”, infatti, rientrano nell’area d’intervento F (al punto F5) dei nuovi LEA pubblicati nel 2017.

– Che a tal fine siano apportate le necessarie modifiche interpretative al DPCM del 24 ottobre 2020 permettendo la continuazione dell’attività specialistica de quo a salvaguardia dei tantissimi posti di lavoro in questo settore

– Un pronto ristoro per i professionisti costretti alla chiusura, nonostante le spese per adeguamento alle norme di sicurezza Anti Covid prevedendo tutti i codici ATECO.

Riconoscimento professionale dei professionisti Laureati in Scienze Motorie e Diplomati ISEF, anche in ambito sanitario, ed inserimento del Docente di Educazione Fisica di ruolo alla scuola primaria.

Calendarizzazione ed approvazione del DDL 992 – “Delega al Governo in materia di insegnamento curricolare dell’educazione motoria nella scuola primaria”.

– Ultima revisione ed approvazione della legge di riforma dello sport, redatta ai sensi della Legge delega 8 agosto 2019 n. 86.

 – Provvedere all’erogazione dei Ristori a tutti i lavoratori con partita iva ancora sprovvisti.

La manifestazione ha come obiettivo il riconoscimento e la tutela della categoria professionale del laureato triennale e magistrale in scienze motorie e del diplomato ISEF. Al fine di perseguire tale obiettivo, il Comitato ha ritenuto indispen­sabile ramificarsi nelle realtà locali, costituendo delle delegazioni regionali. In ottemperanza a tal proposito, nella regione Umbria è istituito un comitato regionale composto da un direttivo che si interfaccia con le altre delegazioni e con il nucleo centrale per portare avanti gli obiettivi comuni, come: riconoscimento de iure del Laureato in Scienze Motorie, con relativo inquadramento professionale, fiscale e previdenziale; inserimento delle Scienze Motorie nell’ambito del Sistema Sanitario Nazionale, con particolare riferimento al Dottore Magistrale specializzato in Scienze Motorie Preventive e Adattate LM-67; inserimento del Laureato in Scienze Motorie alla scuola primaria per l’insegnamento dell’educazione fisica, con regolare classe di concorso e inquadramento.

Trovandosi attualmente la regione Umbria in zona arancione, con la provincia di Perugia aggravata da ulteriori misure restrittive, il comitato regionale umbro non potrà essere presente fisicamente in piazza nella giornata di sabato, ma rimane a disposizione per eventuali interviste e conferenze stampa.

Referenti

Presidente CISM Umbria: Emanuele Mocci tel – 3317411741

Vice presidente: Maruska Armelao tel – 3473676026

Segretario: Simona Marignoli tel – 3208215978

Indirizzo e-mail: umbria.cism@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here